E' PRIMAVERA, SVEGLIATEVI ALLERGIE...

 

Allergie, starnuti, pruriti...ma anche tosse, difficoltà respiratorie: la bella stagione non è l’unica in cui si manifestano, ma – complice anche la mutevolezza climatica ed il periodo delle fioriture – è quella con la maggiore incidenza; oltre a questo, l’organismo ancora deve smaltire le scorie della stagione invernale che lascia spossatezza e deficit delle difese immunitarie, decimate dai malanni precedenti, ed ecco ricomparire febbroni e sintomi (para)influenzali che speravamo di non rivedere così presto, che a loro volta possono scatenare episodi respiratori allergici…in questo, i virus si comportano come i famigerati pollini!

 

Ecco allora l’utilità di una profilassi antiallergica a cui spesso conviene associare un prodotto che rafforzi le traballanti difese immunitarie, soprattutto finchè il pupo frequenta la scuola!

 

Senza tralasciare le sempre attuali regole di igiene, soprattutto alimentare, ancora più importanti con l’aumentare delle temperature: lavarsi le mani prima di mangiare e di toccare il cibo, separare bene alimenti crudi e cotti (soprattutto carne e pesce crudi, e lavare subito coltelli e taglieri usati per il pollame; lavare il guscio delle uova prima di romperlo), conservare in frigorifero creme ed alimenti a base di latte e latticini freschi, ottimo terreno di coltura dei germi…piccoli accorgimenti che possono evitare guai più o meno seri!